Explore Ravenna, Scale and more!

Explore related topics

Lo strumento consente di rappresentare a velocità superiori i movimenti apparenti della volta celeste e il succedersi del giorno e della notte. Proiettori particolari visualizzano sulla volta gli elementi fondamentali della geografia astronomica (equatore celeste, eclittica, meridiano) e scale graduate per la misura delle coordinate celesti.

Lo strumento consente di rappresentare a velocità superiori i movimenti apparenti della volta celeste e il succedersi del giorno e della notte. Proiettori particolari visualizzano sulla volta gli elementi fondamentali della geografia astronomica (equatore celeste, eclittica, meridiano) e scale graduate per la misura delle coordinate celesti.

Il Planetario di Ravenna si trova all'interno del Giardino pubblico, nel cuore verde della città, in un'area che presto verrà trasformata in orto botanico e parco astronomico. Il progetto prevede la catalogazione delle piante e degli arbusti del giardino e la messa in posa di targhe sinottiche per consentire una lettura scientifica di tutta la zona.

Il Planetario di Ravenna si trova all'interno del Giardino pubblico, nel cuore verde della città, in un'area che presto verrà trasformata in orto botanico e parco astronomico. Il progetto prevede la catalogazione delle piante e degli arbusti del giardino e la messa in posa di targhe sinottiche per consentire una lettura scientifica di tutta la zona.

Sulla parete sud del Planetario, a coronamento di questo itinerario, è stato allestito un grande "orologio solare" attraverso il quale è possibile ricavare, oltre all'ora, tuta una serie di interessanti indicazioni astronomiche.

Sulla parete sud del Planetario, a coronamento di questo itinerario, è stato allestito un grande "orologio solare" attraverso il quale è possibile ricavare, oltre all'ora, tuta una serie di interessanti indicazioni astronomiche.

Casola è una Favola // Fino a domenica 17 agosto protagonisti del Festival saranno compagnie che stanno facendo la storia del Teatro Italiano, attori e narratori, illustratori e musei del Sistema Museale della Provincia di Ravenna: Il Giardino delle Erbe, il Planetario di Ravenna, la Casa delle Marionette, il Cardello.

Casola è una Favola // Fino a domenica 17 agosto protagonisti del Festival saranno compagnie che stanno facendo la storia del Teatro Italiano, attori e narratori, illustratori e musei del Sistema Museale della Provincia di Ravenna: Il Giardino delle Erbe, il Planetario di Ravenna, la Casa delle Marionette, il Cardello.

Il Planetario di Ravenna, inaugurato il 1 giugno 1985, è uno ZKP 2 della Zeiss che proietta sulla cupola di 8 m di diametro l'immagine artificiale della volta celeste stellata visibile ad occhio nudo.

Il Planetario di Ravenna, inaugurato il 1 giugno 1985, è uno ZKP 2 della Zeiss che proietta sulla cupola di 8 m di diametro l'immagine artificiale della volta celeste stellata visibile ad occhio nudo.

Complessivamente il Planetario mostra circa 5 mila stelle, ripartite nei due emisferi e grazie alla mobilità delle sue strumentazioni è possibile mostrare il cielo a qualsiasi latitudine. Sotto la cupola trovano posto 56 spettatori.

Complessivamente il Planetario mostra circa 5 mila stelle, ripartite nei due emisferi e grazie alla mobilità delle sue strumentazioni è possibile mostrare il cielo a qualsiasi latitudine. Sotto la cupola trovano posto 56 spettatori.

Sulla volta stellata sono visibili anche il Sole, la Luna e i cinque pianeti visibili ad occhio nudo: Mercurio, Venere, Marte, Giove e Saturno. Un proiettore mostra il pianeta Giove in rotazione assiale coi quattro satelliti galileiani (Io, Europa, Ganimede, Callisto).  Di grande efficacia didattica è il modello in pianta del sistema solare, col Sole al centro attorno al quale orbitano i pianeti visibili ad occhio nudo, compresa anche la Terra attorno alla quale orbita la Luna.

Sulla volta stellata sono visibili anche il Sole, la Luna e i cinque pianeti visibili ad occhio nudo: Mercurio, Venere, Marte, Giove e Saturno. Un proiettore mostra il pianeta Giove in rotazione assiale coi quattro satelliti galileiani (Io, Europa, Ganimede, Callisto). Di grande efficacia didattica è il modello in pianta del sistema solare, col Sole al centro attorno al quale orbitano i pianeti visibili ad occhio nudo, compresa anche la Terra attorno alla quale orbita la Luna.

123/300 - Loggetta Lombardesca - Ravenna - Italy - http://www.roccogranata.it/123300-loggetta-lombardesca-ravenna-italy/ 	  Questa mattina ho “liberato” Works all’interno dei Giardini Pubblici della Loggetta Lombardesca di Ravenna. Un luogo abitualmente frequentato da studenti, turisti, famiglie, coppie. Qui si trova un importante Museo, il Planetario e un bar self-service dove è stata ... art, art installation, arte, arte da rubare, Communia, contemporarya

123/300 - Loggetta Lombardesca - Ravenna - Italy - http://www.roccogranata.it/123300-loggetta-lombardesca-ravenna-italy/ Questa mattina ho “liberato” Works all’interno dei Giardini Pubblici della Loggetta Lombardesca di Ravenna. Un luogo abitualmente frequentato da studenti, turisti, famiglie, coppie. Qui si trova un importante Museo, il Planetario e un bar self-service dove è stata ... art, art installation, arte, arte da rubare, Communia, contemporarya

Cardinal Alessandro Orsini (1592 -1626) was brought up with his elder brother Paolo Orsini at the Medici court in Florence. He was created cardinal by Pope Paul V in 1615. Alessandro was a patron of Galileo, who in 1616 addressed his work on the tides to him in the form of a letter (Discorso sul flusso e il reflusso del mare), and requested that he passed it on to the Pope as part of an attempt to get the Papacy to allow discussion of the Copernican planetary system.

The Fitzwilliam Museum : Pope and Cardinals

...

Julia Legare A few years ago I was spending some time with friends exploring old, supposedly haunted, places. We were at the Edisto First Presbyterian Church, where a girl named Julia Legare was.

Pinterest
Search