Explore these ideas and more!

1951-52: sotto la guida del reggiano Ivan Violi i biancorossi disputano un bel campionato di serie D stazionando perennemente nelle prime posizioni di classifica

1951-52: sotto la guida del reggiano Ivan Violi i biancorossi disputano un bel campionato di serie D stazionando perennemente nelle prime posizioni di classifica

1969-70: siamo sesti alla fine di una stagione non esaltante. Una curiosità: tutte le prime cinque della classe persero al "Cabassi".

1969-70: siamo sesti alla fine di una stagione non esaltante. Una curiosità: tutte le prime cinque della classe persero al "Cabassi".

1967-68: anche in questa stagione tanti giovani si mettono in mostra: Setti, Magnani, Giovanetti, Lugli, Marchi e Bruno Forghieri.

1967-68: anche in questa stagione tanti giovani si mettono in mostra: Setti, Magnani, Giovanetti, Lugli, Marchi e Bruno Forghieri.

1961-62: i biancorossi vincono il campionato di Promozione. dopo avere vinto il girone si va allo spareggio con la vincente del girone B (Guastalla). Dopo ben tre partite arriva così la promozione sul neutro di Mirandola (3-0)

1961-62: i biancorossi vincono il campionato di Promozione. dopo avere vinto il girone si va allo spareggio con la vincente del girone B (Guastalla). Dopo ben tre partite arriva così la promozione sul neutro di Mirandola (3-0)

1970-71: vince il campionato la Cremonese con 53 punti, retrocediamo con 27 punti. La stagione successiva saremo ripescati.

1970-71: vince il campionato la Cremonese con 53 punti, retrocediamo con 27 punti. La stagione successiva saremo ripescati.

Una formazione degli Allievi Regionali del 1979. Il primo accosciato da sinistra è Ivo Pulga, la sua carriera è partita da qui.

Una formazione degli Allievi Regionali del 1979. Il primo accosciato da sinistra è Ivo Pulga, la sua carriera è partita da qui.

1965-66: in questa squadra gioca anche Sentimenti V e molti giovani si mettono in luce: Landini, Recchia, Lasagni, Amadei, Branchini e Verzelloni  tutti approdati in prima squadra direttamente dalla formazione Juniores

1965-66: in questa squadra gioca anche Sentimenti V e molti giovani si mettono in luce: Landini, Recchia, Lasagni, Amadei, Branchini e Verzelloni tutti approdati in prima squadra direttamente dalla formazione Juniores

Una formazione della squadra Juniores del 1969

Una formazione della squadra Juniores del 1969

1971-72: il Carpi retrocesso l'anno prima viene ripescato per il forfait del Moglia ma sarà un'annata con poche soddisfazioni.

1971-72: il Carpi retrocesso l'anno prima viene ripescato per il forfait del Moglia ma sarà un'annata con poche soddisfazioni.

1941-42: siamo in pieno conflitto mondiale e la posizione finale in classifica (14') risente delle difficoltà del periodo. A testimonianza: il giovane portiere Ghizzoni sostituisce Pasini partito per il fronte russo.

1941-42: siamo in pieno conflitto mondiale e la posizione finale in classifica (14') risente delle difficoltà del periodo. A testimonianza: il giovane portiere Ghizzoni sostituisce Pasini partito per il fronte russo.

1967-68: settimi a fine stagione con 32 punti. Nota positiva: i giovani Setti, Magnani, Giovanetti, Lugli, Marchi e Forghieri vengono lanciati in prima squadra.

1967-68: settimi a fine stagione con 32 punti. Nota positiva: i giovani Setti, Magnani, Giovanetti, Lugli, Marchi e Forghieri vengono lanciati in prima squadra.

Stagione 63-64: l'A.C. Carpi conquista la serie C battendo nello spareggio il Bolzano 3-1 a Brescia, dopo che la prima gara al Bentegodi (nella foto) era terminata 1-1

Stagione 63-64: l'A.C. Carpi conquista la serie C battendo nello spareggio il Bolzano 3-1 a Brescia, dopo che la prima gara al Bentegodi (nella foto) era terminata 1-1

1953-54: campionato di IV serie Nazionale

1953-54: campionato di IV serie Nazionale

1973-74: ancora festeggiamenti, tanti i tifosi che si radunano in piazza Martiri per la storica promozione

1973-74: ancora festeggiamenti, tanti i tifosi che si radunano in piazza Martiri per la storica promozione

1964-65: in questo campionato di serie C il Carpi parte bene e l'entusiasmo sale per la concreta possibilità di centrare la promozione in serie B. La società compie anche grandi sforzi economici per provare il salto di categoria ma il finale di campionato è fatale ai biancorossi che terminano addirittura al 10' posto

1964-65: in questo campionato di serie C il Carpi parte bene e l'entusiasmo sale per la concreta possibilità di centrare la promozione in serie B. La società compie anche grandi sforzi economici per provare il salto di categoria ma il finale di campionato è fatale ai biancorossi che terminano addirittura al 10' posto

1925-26: campionato italiano di seconda divisione girone C. Il Carpi gioca con Crema, Gonzaga, Lucchese, Libertas Firenze, Piacenza, Prato, Pistoiese, Spal, Trevigliese e Viareggio.

1925-26: campionato italiano di seconda divisione girone C. Il Carpi gioca con Crema, Gonzaga, Lucchese, Libertas Firenze, Piacenza, Prato, Pistoiese, Spal, Trevigliese e Viareggio.

Pinterest
Search